Pasticci di fantasia

Seguidores

sabato 25 agosto 2012

MILLE COLORI PER L'EMILIA

QUIESTO E' IL TOP DEL MIO QUILTIN ANCORA CALDO DI MACCHINA E FERRO DA STIRO


PARTICOLARE DELL'APPLIQUE' DEL CENTRO DISEGNO ACQUISTATO NEL NEGOZIO DI LAURA MORI DI MILANO (COMPRATELO E' SUPER E LAURA FA DELLE COSE STREPITOSE

QUI' SOTTO SE QUALCUNA VUOLE PARTECIPARE

"Mille Colori per i bimbi d’Emilia

Tre anni fa il progetto “Mille Colori per i bimbi d’Abruzzo” ha
regalato un quilt a circa trecento bambini in eta’ prescolare
nelle zone colpite dal terremoto. L’intera storia si trova nel mio
blog agli archivi del 2009 :www.simplyninepatch.blogspot.com .
“Chi dona un quilt scalda una vita “(V.C.) e mio marito Vincent
ed io lo abbiamo chiaramente visto quando abbiamo personalmente
consegnato le coloratissime coperte patchwork che molte quiltiste
in Italia e nel mondo hanno cucito per loro. Queste restano con loro
a testimonianza della grande colorata solidarieta’ di cui il mondo
patch e’ capace.
Oggi parte la seconda iniziativa: “Mille Colori per i bimbi d’Emilia”,
le linee guida sono le stesse e chiedo di rispettarle come e’ stato fatto
tre anni fa, ha reso il lavoro molto piu’ semplice nella sua gestione in
quanto siamo io e Vincent ad occuparcene interamente. L’iniziativa
e’ dettata dall’amore per i bimbi, la solidarieta’ e il patchwork,
bellissima arte che accomuna tante persone in Italia e nel mondo.
Da moltissimo tempo lavoro con i bambini nella mia chiesa ed il
pensiero e’ quindi andato immediatamente ai più piccoli, specie a
quelli in età prescolare a cui è difficile comprendere pienamente ciò
che è successo, il fatto che non possono più tornare a casa, dormire
nel loro letto o giocare con i propri giochi, li ho osservati negli
interventi televisivi giocare spontanei come loro sanno fare, malgrado
tutto.
Noi quiltiste sappiamo realizzare caldi colorati quilts che scaldano
gli occhi ed il cuore, i disegni dei tessuti e le forme delle toppe rallegrano
e fanno sognare, avvolgersi in un quilt conforta e calma.
Tante di noi possiedono stoffe per cucire molti quilts, usiamone un
po’ per i bimbi dell’Emilia!
Per chi? Per bambini in età prescolare (se verrò sommersa dalla vostra
generosità si estenderà la donazione a bimbi di 6-7 anni). Quanti servono?
Il più possibile. Dove ed in che modo?
Come per l’Abruzzo, contatteremo una o piu’ scuole a seconda dei quilts
che arriveranno e personalmente li consegneremo a bimbi.
Chi può contribuire? Tutte le singole quiltiste, tutti i gruppi e
le associazioni patchwork che sentono il desiderio di partecipare
in questo progetto.
I negozi che mi conoscono possono divulgare “Mille Colori” ed essere
punti di raccolta dei quilts.
Oltre a divulgare il progetto a chi conosco personalmente, ogni quiltista
che ne viene a conoscenza, può a sua volta divulgarlo ad altre, sappiamo
bene che il passaparola fra noi è il veicolo più veloce e sicuro.
Il progetto verrà mandato ai miei contatti in Europa e negli Stati Uniti
che hanno gia’ partecipato con grande entusiasmo per l’Abruzzo.
Terro’ tutti informati tramite il mio blog

Ecco le linee guida:
Misure del quilt: strettamente cm. 120 x 150, misure ideali per un bimbo,
cm.10 in piu’ o in meno.
Tessuto: cotone 100%, no flanelle o lane, devono poter essere utilizzabili
in qualsiasi stagione
Imbottitura : poliestere di medio peso, per tutte le stagioni e per facilitare
lavaggio e asciugatura
Quiltatura: a macchina o legati con cotone Perlè n. 8 in punti distanti
fra loro un massimo di 15 cm., lo scopo è quello di velocizzare il lavoro,
ma chi vuole quiltare a mano puo’ farlo.
I tessuti e’ bene siano dello stesso peso, a colori vivaci adatti a bambini,
preventivamentelavati. Anche se i pannelli prestampati possono
essere comodi, forme semplici come quadrati, rettangoli o strisce,
log cabin ed altri blocchi sono preferibili perché non sono piatti, ma
forniscono dimensione visiva e tattile, cose che piacciono ai bimbi.
Sono certa che la vostra fantasia e buon cuore vi suggeriranno cosa fare.
Per chiudere il quilt può essere usato il “binding” tradizionale o
rifinitura finale anche cucita a macchina per chiudere il quilt, ma
questo può essere anche cucito a sacco sui tre lati, chiuso a mano o a
macchina sul lato restante e legato con il cotone Perlè, siete libere di fare quello
che vi è più comodo.
Ogni quilt dovrà portare cucita sul retro un’ etichetta recante nome
e cognome, località, anno 2012 e qualsiasi messaggio si voglia scrivere.
Ogni quilt verra’ accompagnato da un foglietto con nome, cognome e
indirizzo della quiltista che l’ha realizzato in caso chi lo riceve desideri
ringraziare, e istruzioni per il lavaggio.
Se intendete partecipare fatemelo sapere tramite mail:
Incoraggio tutti a lavorare al meglio delle proprie capacità ed a produrre
uno o più quilts colorati e caldi per i bimbi emiliani!
La scadenza di consegna è il 15 ottobre, ma prima arrivano, meglio è :)!"

PER INFORMAZIONI SULLA SPEDIZIONE/CONSEGNA SCRIVETE LA MAIL 


Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...